3 cose che non devono mai mancare in un blog

Ogni giorno seguo i feed di migliaia di blog e siti, e a dire il vero non mi bastano mai. Leggere i blog altrui fa parte del mio aggiornamento continuo: è importante sapere cosa dicono e cosa fanno gli altri, è divertente tenersi in contatto, è cortese lasciare commenti ai propri blog preferiti.

Ma non si può seguire tutto, e la marea di informazioni è ogni giorno più grande. Questo implica una scrematura, che quotidianamente va fatta sulle proprie letture, per leggere ciò che davvero ci sembra interessante.

Ecco che diventano utili, per chi come me ama leggere i blog altrui, 3 piccoli accorgimenti che facilitano il compito del lettore, e di conseguenza aumentano le tue visite.

1. Inserisci nel blog un motore di ricerca interno: spesso i tuoi lettori ricordano di aver letto, sul tuo blog, un particolare post, ma non riescono a ritrovarlo. Facilita loro il compito inserendo un motore di ricerca interno con cui trovare ciò che si cerca;

2. Inserisci il link ai tuoi Feed RSS: per tornare a leggere un blog è molto più semplice abbonarsi ai feed. Questo permette di non perdersi mai un nuovo post, e soprattutto di ritornare a visitarti se il post è interessante;

3. Permetti agli altri di contattarti: soprattutto se vuoi monetizzare il tuo blog, non dimenticare di dire come ti chiami e qual è il tuo indirizzo di posta elettronica. Come potrai ricevere proposte e opportunità, se non c’è modo di scriverti? Cerca di essere ‘qualcuno‘ e non solo un avatar: se svolgi il tuo business online, fammi sapere chi sei, come ti chiami, che faccia hai!

In poche parole: rendi facile la ricerca dei contenuti, rendi facile l’aggiornamento su ciò che scrivi, rendi facile contattarti.

35 commenti su “3 cose che non devono mai mancare in un blog”

  1. Punto n. 1 appena fatto velocemente grazie alle indicazioni di Linda
    Punto n. 3 era già ok
    ma… per il n. 2 ho solo il gadget “segui tramite e-mail”;

    è sufficiente o sarebbe meglio proprio il gadget “feed”?

  2. Barbara a parte i blog più conosciuti nell’ambiente delle mamme (da quelli personali a quelli più strutturati tipo pianetamamma e similari) quali altri blog ci consigli di leggere per avere una formazione più ampia che ci aiuti ad arricchirci delle competenze che hai descritto in uno dei post precedenti?
    Io ad esempio ne seguo alcuni dedicati al blogging (tipo Francesco Gavello) ed al marketing o al personal branding ma ho una lista probabilmente troppo folta di feeds che alla fine non leggo…..a volte mi pare di disperdere troppo l’attenzione su troppi argomenti e comincio a perdermi tra un feed e l’altro senza trarne vantaggio in termini di informazione.

  3. Se avete un blog su blogspot, è molto probabile che il link del feed venga pubblicato in automatico: spesso, in fondo alla home, trovate scritto ‘post (atom)’. Quelli sono i feed.
    Ma spesso, se manipolati, non funzionano a dovere, soprattutto su Chrome.

  4. grazie mille per le info! Ho il blog da un paio d’anni ma sto cominciando ora ad attivarmi per farlo diventare un lavoro, sto avidamente leggendo tutti i vostri post e leggendo questo mi sono accorta che non avevo ancora messo le info per contattarmi… sembra una cosa scontata, ma io non me n’ero mai accorta… ho subito rimediato! Grazie ancora e continua ad aiutarci!

  5. Vi sto leggendo con calma, un post alla volta… troppe cose interessanti si rischia di perdere info 😉
    Ad esempio qui: io questa cosa del feed non l’ho ancora capita, cosa devo fare per avere quel bottoncino benedetto?
    Complimenti e grazie dei preziosi consigli

Lascia un commento