Google Analytics – concetti di base

Indicatori analytics

Google analytics è uno strumento potentissimo per l’analisi delle visite di un sito. Chi ha appena iniziato ad utilizzarlo a volte è intimorito dalla quantità di indicatori che è in grado di fornire, e dalla difficoltà di capire e configurare tutto. I concetti di base però sono davvero semplici e capibili da chiunque.

Descriverò quindi in maniera semplicissima i principali indicatori relativi alla panoramica del pubblico, la pagina principale su cui si viene indirizzati quando si visualizzano i rapporti di un sito.

Continua a leggereGoogle Analytics – concetti di base

5 regole per scrivere un bel post

writing_posts

Ci sono post che inizi a leggere e ti trascinano, come se chi li ha scritti avesse la capacità di prenderti per mano e mostrarti il suo mondo e per quei cinque minuti di lettura sei concentrato e non senti altro intorno a te. Sono i post ‘che funzionano’ perché parlano di qualcosa che a te sta a cuore. Oltre al contenuto azzeccato, hanno però un’altra caratteristica: sono scritti bene, altrimenti non avrebbero lo stesso effetto su di te, né sulle decine di persone che poi si prendono la briga di lasciare un preziosissimo commento.

Continua a leggere5 regole per scrivere un bel post

Compiti delle vacanze per blogger

compiti blogger

Quasi tutti i blog seguono l’andamento degli anni scolastici: nei mesi estivi c’è un calo di visite causato da vari motivi, facilmente intuibili: per molti ci sono figli da accudire, per molti arriva il periodo delle vacanze e del riposo, inoltre le giornate sono più belle e la gente ha meno voglia di stare a casa e più voglia di uscire.

Quindi se vedete un calo di visite anche del 20% – 30% non dovete preoccuparvi: le visite torneranno alla normalità a settembre, anzi è probabile che se avete seguito i consigli di retelab, aumenteranno 🙂
Se invece in questi mesi estivi avete addirittura un aumento di visite, dovete esserne molto contenti perchè quasi sicuramente a settembre avrete un vero e proprio boom (hosting permettendo).

Solitamente quindi nei mesi estivi molti (compreso retelab) diradano gli impegni editoriali, e si dedicano a tutte le attività di manutenzione e miglioramento che non sono mai riusciti a fare durante l’anno per mancanza di tempo. D’accordo infatti che “content is the king”, ovvero ciò che conta sono i contenuti, ma come ribadiamo sempre i contenuti devono comunque essere fruibili e offerti nel migliore dei modi su una piattaforma veloce, pulita e moderna. E anche nel campo della redazione di articoli, ricerca di  ispirazione, c’è sempre da imparare e migliorare.

Continua a leggereCompiti delle vacanze per blogger

Hobby blogger

Come abbiamo detto fin dai primi articoli, questo è un sito dedicato a chi vuole diventare un professionista del blog.

Barbara ed io ci dedichiamo a tempo pieno alla gestione dei nostri blog e alla gestione di quelli di molti clienti, privati, professionisti e aziende. Abbiamo creato la categoria professione blogger proprio per colmare un vuoto che vedevamo, quello di articoli e consigli specifici per chi vuole entrare professionalmente in questo mondo.

Abbiamo però deciso di dare un po’ di spazio anche a chi deve ancora entrare nel mondo dei blog,e ha bisogno delle informazioni di base, con la serie di articoli sull‘abc del blog.

In questi giorni in cui sta per chiudere la storica piattaforma di Splinder (la prima a fornire blog gratuiti in Italia), ho pensato spesso agli inizi, a quando non immaginavamo neanche lontanamente che questo potesse diventare un lavoro oltre che un divertimento. So che molti non hanno intenzione di diventare professionisti, ma semplicemente hanno trovato nel blog un hobby piacevole, economico e divertente. E non c’è nulla di male, anzi! Siamo in un epoca utilitarista, in cui non appena si fa qualcosa di non direttamente remunerativo la domanda è: “ma che cosa ci guadagni?” Come se il guadagnare o il risparmiare dovesse essere il centro di tutto. Per fortuna non è così, esistono anche cose che si fanno semplicemente perchè va di farle e ci si diverte, e il blog è una di queste.

Continua a leggereHobby blogger

K.I.S.S.

N. N., Untitled (Drops on Ikea Table), 2007 , Home Gallery of Art

Non è solo il titolo della canzone di Prince. E non è solo un invito a baciarsi. E’ un acronimo inglese che è alla base della stragrande maggioranza di progetti ben riusciti. Significa: “Keep It Short and Simple” ovvero falla semplice e falla breve. Esistono altre interpretazioni, che potete trovare sulla wikipedia ma il succo è quello.

E’ un principio basilare nella programmazione, ma può essere esteso a qualunque campo: in particolare, dato che siamo su ReteLab, al mondo dei blog: quando c’è da fare una scelta, o spiegare qualcosa, bisogna scegliere sempre la via più breve e veloce.

Continua a leggereK.I.S.S.

Come rendere più veloce un blog

Un blog viene visitato se offre contenuti interessanti: questo è un punto fondamentale dal quale non si può prescindere. Capita spesso però che anche contenuti interessanti  non riescano ad avere le visite che meriterebbero.

Le cause possono essere molte: uno degli scopi di ReteLab è proprio quello di aiutare a capire come migliorare il proprio blog sotto molti punti di vista. Senz’altro però la velocità di caricamento del blog gioca un ruolo importantissimo.

Un blog lento a caricarsi non riuscirà mai ad aumentare le visite, per svariati motivi:

Continua a leggereCome rendere più veloce un blog

Come organizzare il blog

La mancanza di organizzazione dei contenuti è uno dei principali difetti dei blog che non riescono a decollare: in questo articolo spiegherò perchè è importante che i contenuti siano organizzati, e come fare per organizzarli al meglio.

Come sempre non parlo di blog personali, intimi e non professionali, che in quanto creazioni artistiche e svincolate da qualunque regola, non hanno neanche bisogno di leggere ReteLab, se non per curiosità. Questo articolo, come la maggior parte degli articoli di ReteLab.it, è rivolto a chi vuole che il proprio blog diventi un’attività professionale.

Per far aumentare le visite bisogna fare in modo che motori di ricerca possano trovare e indicizzare i nostri articoli, quindi bisogna scrivere bene cose interessanti. E soprattutto è necessario che le informazioni che offriamo siano strutturate e organizzate, in modo che chi ci trova grazie ai motori di ricerca possa capire chi siamo, di che cosa parliamo, possa decidere se gli interessiamo o no, e possa metterci tra i suoi bookmarks.

Ecco quindi alcuni suggerimenti su come organizzare i contenuti di un blog.

Continua a leggereCome organizzare il blog