Gli errori dei blogger

Errori dei blogger

Se non ci fosse stato facebook, sai che bei blog avremmo ancora! Non è un mistero che i social abbiano distolto molti bravi blogger dal loro lavoro di cura e scrittura di post, per regalare a Mark Zuckerberg il loro preziosissimo tempo e contenuti frammentati. Diciamo che questo ha permesso una selezione naturale della specie: i blogger più motivati sono andati avanti per la loro strada, altri hanno abbandonato i blog al loro destino votandosi a fb, instagram e twitter.  Modi di comunicare diversi, mondi paralleli e che si intersecano spesso e volentieri, senza per forza fondersi insieme.

Continua a leggereGli errori dei blogger

Il blogger lavora da casa?

Lavorare da casa

Senza bisogno di tanti proclami e dichiarazioni d’intenti, il telelavoro è diventato una realtà per molti: se quindici anni fa piaceva ipotizzare un futuro di telelavoratori aziendali, cosa che puntualmente non si è realizzata, parallelamente si è sviluppato il telelavoro per chi ne ha saputo cogliere l’opportunità. Lavorare da casa è una delle caratteristiche comuni a molti blogger, soprattutto quelli che hanno stili di vita che non permetterebbero loro i vincoli di un lavoro strutturato con orari precisi.

Continua a leggereIl blogger lavora da casa?

Pubblicità e blog: il giusto equilibrio

Advertising

Il tuo blog è avviato, hai creato una community, grande o piccola che sia, e ti senti pronto per monetizzarlo. O almeno ci vuoi provare, visto che tutti raccontano storie di successo in rete, di blogger diventati famosi e ricercati dalle aziende per pubblicizzare i loro marchi. Dopo aver fatto la tara a questi racconti ed esserti armato di tanto realismo, sei pronto per ospitare pubblicità anche sul tuo blog.

Continua a leggerePubblicità e blog: il giusto equilibrio

Saper scrivere non basta, però aiuta

Saper scrivere

A scuola eri il più bravo a fare i temi e ti dicevano che avresti potuto scrivere di qualsiasi argomento? Buon per te, spero solo che tu non ci abbia creduto, perché avrebbero fatto meglio a dirti che possiedi del talento, ma che per imparare davvero a scrivere devi studiare le tecniche di scrittura ed esercitarti tutti i giorni. Come in qualsiasi altro mestiere.

Perché la scrittura si impara e si apprende soprattutto con la pratica continua.

Continua a leggereSaper scrivere non basta, però aiuta

Gestire gli imprevisti

Affrontare gli imprevisti

Se si decide di intraprendere un’attività, bisogna sempre mettere in conto gli imprevisti. Sembra un controsenso, perchè se sono imprevisti non possono essere gestiti, invece non lo è: gli imprevisti ci saranno sempre, e bisogna imparare ad affrontarli e gestirli.
In qualunque progetto bisogna sempre tener conto del fatto che qualcosa andrà storto, e prevedere una parte di budget e di tempo per la gestione degli imprevisti.

Continua a leggereGestire gli imprevisti

Hosting WordPress

Datacenter

Che cos’è l’hosting? Quali sono le differenti tipologie di hosting per WordPress?  Come scegliere un buon piano di hosting? Cercheremo di spiegarlo in modo semplice.
Siamo convinti che WordPress sia per ora la migliore piattaforma di blogging: lo utilizziamo da quando non era ancora diffuso e le piattaforme professionali famose erano altre, è stato alla base del successo dei nostri progetti (mammafelice, trashic, e retelab stesso) e dei progetti che abbiamo realizzato per i nostri clienti (alcuni dei quali li trovate nel portfolio di nexnova) ed è attualmente la piattaforma più diffusa al mondo e il software più installato sui server di tutto il mondo.
Ma spesso chi inizia è confuso dalle enormi possibilità offerte, non sa la differenza tra wordpress.com e wordpress.org, non riesce a capire perchè esistono soluzioni gratuite e soluzioni professionali che costano 3.750$ al mese o più, come WordPRess VIP hosting, e soprattutto non sa come scegliere e in base a quali parametri. Leggendo di seguito lo capirete, ma mettetevi comodi perchè l’argomento è vasto e quindi l’articolo è abbastanza corposo.

Continua a leggereHosting WordPress

Mille modi di essere blogger

Abbiamo parlato spesso di blogger professionisti, riferendoci a chi svolge come professione principale quella di blogger, e campa di quello. Abbiamo evidenziato le differenze e le affinità con il concetto di blogger professionale, ovvero chi utilizza il blog in maniera professionale, come supporto alla propria attività o alle proprie competenze, anche se non vive di blog. I termini sembrano simili, ma le differenze sono notevoli.

Continua a leggereMille modi di essere blogger

Lavorare richiede fatica

lavorare costa fatica

Quelli che:
– il blog è un mestiere facile, adesso lo faccio, adesso ne apro uno adesso vado… no, resto.

– ho tantissimo bisogno di lavorare, scrivo da casa, adesso apro il mio blog, adesso scrivo… non ce la faccio.
– si tratta solo di scrivere, sono bravo a scrivere, adesso mi faccio venire l’idea… non ho idee.
– ho sempre amato scrivere, scrivere è la mia passione, adesso vedrai faccio il botto… no, mi è scesa la catena.

La verità è che noi possiamo insegnarvi (a nostro modo) come far crescere un blog e monetizzarlo, ma non possiamo insegnarvi la fatica, la dedizione, la passione, la testardaggine, la costanza, la determinazione.

Noi possiamo insegnarvi a scrivere un post formalmente corretto, con i titoli e i tag al posto giusto, ma non possiamo insegnarvi la passione, l’amore, la gentilezza, la partecipazione.

Noi possiamo insegnarvi gli step per scattare e pubblicare foto professionali,  ma non possiamo insegnarvi le inquadrature, la poesia, lo sguardo, il momento che viene catturato nella sua perfezione.

Lasciate perdere. Non aprite un blog, fatelo per voi stessi, se non sapete fare fatica, e se non avete una passione smisurata per questo lavoro, o vi manca l’affetto per il genere umano. Queste sono cose che non si insegnano: funzionano quando sono dentro di voi.

Continua a leggereLavorare richiede fatica

Organizzare le attività

Bene, eccoci qui all’inizio dell’anno per il blogger. Come saprete infatti, gli “anni blog” seguono più o meno il calendario scolastico:  la primavera e l’estate segnano solitamente un calo di visite, di voglia e tempo di scrivere. E infine le ferie con la presenza di bambini in casa, la pausa dal lavoro, rendono comunque tutti meno produttivi e desiderosi di scrivere e di stare online. Quindi “l’anno blogger” inizia ufficialmente a settembre, con la ripresa di scuola e lavoro, figli impegnati e con il peggioramento del clima e la fine dei soldi che invogliano a passare più tempo davanti al pc.

Continua a leggereOrganizzare le attività

Come difendersi dal plagio

Abbiamo già parlato molto di copyright: un nostro articolo, Il copyright su internet, è in continuo aggiornamento e raccoglie molte informazioni utili sull’argomento.

Ma che cosa succede se non si rispetta il copyright? O meglio, che cosa si può fare per difendersi dal plagio, ovvero dall’appropriazione indebita dei propri testi, delle proprie immagini, foto, creazioni, idee?

Anche questo argomento è vasto, e sicuramente interessante da affrontare.

Continua a leggereCome difendersi dal plagio