Come ottimizzare le foto per il blog con Irfanview

irfanview

Che tipo di editor / visualizzatore di immagini utilizzate, per ridimensionare e ritoccare le foto che pubblicate sul vostro blog?
Ci sono varie opzioni disponibili, in Rete e anche in locale, e oggi ve ne illustro una molto semplice e gratuita: IrfanView.
L’importante è usarne almeno una. Perchè?

Come abbiamo detto, un blog deve fornire esperienze significative a chi lo visita, e deve anche essere veloce e fruibile.
Ovvero: un blog con foto professionali è più bello, ed è piacevole visitarlo.
Inoltre, se le immagini sono elaborate bene, e soprattutto ridimensionate nel giusto modo, vengono caricate velocemente, riducendo così i tempi di attesa del lettore.

Ecco, infatti, alcune semplici regole che è bene rispettare quando si inserisce una foto sul web:
– utilizzate immagini ridimensionate: non importate sul blog immagini ad alta risoluzione o di dimensioni eccessive, ma riducete le foto PRIMA di caricarle sul server. La larghezza della foto, calcolata in pixel, deve corrispondere alla larghezza (in pixel) del content del vostro blog;
– utilizzate immagini a media risoluzione, per esempio con una qualità dell’80%;
– scegliete formati di immagine adatti al web, ovvero: .jpg per le foto e .png per gli screenshot o gli elementi grafici;
– elaborate le foto con alcuni aggiustamenti minimi, per esempio: esposizione, curve, contrasto…

Esistono molti modi per ridimensionare, gestire, ritoccare le proprie foto, alcuni economici, alcuni a pagamento. Tra questi, ad esempio:
– programmi di fotoritocco in locale con licenza a pagamento, per esempio Photoshop;
– programmi di fotoritocco in locale gratuiti, come appunto IrfanView;
– programmi di fotoritocco online, con doppio accesso, come Picnik: a pagamento , se volete funzioni avanzate, oppure gratuitamente se vi bastano le funzioni di base.

Con il tempo li conosceremo tutti, ma oggi parliamo di IrfanView.
Questo piccolo programma, che può essere installato sul vostro PC in pochi click, permette di:
– visualizzare immagini e gallerie di immagini;
– convertire e ridimensionare immagini;
– effettuare il batch processing delle immagini;
– importare immagini da uno scanner.

Dopo avere installato il programma, provate ad aprire una foto e a fare qualche esperimento. Lo scopo è quello di ottimizzare le foto per il vostro blog o sito web.

Ecco un semplice tutorial con le funzionalità più importanti di Irfanview.

Ridimensionare un’immagine

come ridimensionare un'immagine

Aprite la foto da ridimensionare, e  dal menu scegliete Image — Resize/Resample.
Vi si aprirà una piccola schermata in cui impostare i nuovi valori della foto. Selezionate subito l’opzione: preserve aspect ratio, che serve per mantenere le proporzioni della foto ed evitare che questa si allunghi o si distorca.
Adesso scegliete l’opzione ‘set new size’ e impostate la misura, in pixel, del campo width (larghezza della foto).  Il campo height (altezza della foto) si imposterà in automatico, poichè avete appunto scelto di preservare le proporzioni delle vostre foto. Premendo OK, otterrete il ridimensionamento della vostra foto.

Dal manu Image, potete anche elaborare le vostre foto. Se non siete esperte di fotoritocco e di elaborazione immagini, Irfanview vi offre infatti uno strumento molto semplice per ritoccare le immagini in automatico. Scegliete dal meno l’opzione Image / Auto adjust colors, per ottenere in automatico alcuni ritocchi su: contrasto, luminosità, colore automatico…

Croppare (ovvero ritagliare) un’immagine

come ritagliare o croppare una foto

A volte è necessario evidenziare un particolare ben preciso di una foto, o eliminare un angolo, o pubblicare solo una selezione di una parte dell’immagine.
Potete dunque ritagliare una parte della vostra foto in modo semplice: puntate il mouse sulla foto, cliccate e trascinate l’area nel punto desiderato.
Dal menu, scegliete Edit / Crop selection, per ottenere la vostra nuova immagine. A questo punto ridimensionatela come da punto uno.

Inserire un testo sopra la vostra foto

inserire testo copyright nelle foto

Certe volte si ha il desiderio di apporre la propria firma sulle foto, o di applicarvi il marchio del Copyright e il nome del proprio blog. Anche in questo caso, sarà semplice, se utilizzate Irfanview.
Innanzi tutto, puntando il mouse sulla zona della foto su cui volete scrivere, tracciate un’area di selezione.

Dal menu, scegliete Edit / Insert text into selection. Se dimenticate di tracciare l’area di selezione, il programma vi avvertirà con un pop-up.
All’interno della finestra, avrete lo spazio per inserire il testo all’interno della foto, alla voce ‘Text’. Potete anche scegliere il font, il colore e la dimensione del testo, selezionando il pulsante ‘Choose font’.
Potete anche inserire il simbolo del Copyright selezionando il pulsante ‘Append Copyright’.

Altre informazioni su foto per il blog: Come fare fotografie per il blog.

 

30 commenti su “Come ottimizzare le foto per il blog con Irfanview”

      • Personalmente mi trovo bene anche con Photoscape, gratuito e che permette di inserire cornici, effetti semplici e di creare mosaici!

    • Photoshop nella versione completa ha un sacco di funzioni che il 99% degli utenti casalinghi non usa. Esiste una versione ridotta (si chiama Photoshop Elements) che è più semplice da usare, va benissimo per utenti che non siano fotografi o grafici professionisti, e costa meno di 100 euro.

  1. Interessante post.
    Io solitamente uso programmi professionali (non so se posso dire il nome) perchè li uso per lavoro e quindi ormai li conosco bene. Però ai clienti spesso consigliamo XnView che comunque, da quello che ho potuto vedere, è molto simile a IrFanView.

    • Io uso principalmente photoshop, ma siccome la licenza è molto costosa, ho pensato di parlare anche di strumenti gratuiti, e vorrei parlare anche di Picnik, ad esempio. Tu cosa usi?

      • Ecco. Io uso principalmente Photoshop, avendolo installato per lavoro, e devo dire che è davvero potente, anche se sì, la licenza è cara.
        Ho usato anche Picnik, ma da quando ho comprato il portatile nuovo non l’ho più installato. Magari lo faccio usando il tuo tutorial 🙂

        • Che poi no, ho visto adesso che non è quello che intendevo. Questo fa tutto online? io tempo fa avevo una cosa simile sul pc… umh umh.. chissà cos’era…

          • Sì, Picnik fa tutto online: io lo trovo comodissimo come alternativa a Photoshop, perchè così uso Ph. solo sul fisso, e sul portatile, o quando sono in viaggio, uso tutto online.

              • Ma non esageriamo.
                Non è neanche così inerente al blog. Se vuoi ti mando lo scritto che ho. Ma il guestpost mi sembra troppo.
                Stessa cosa per le estensioni di firefox di cui ho letto sotto…

  2. Scusa Barbara, ma che vuol dire “La larghezza della foto, calcolata in pixel, deve corrispondere alla larghezza (in pixel) del content del vostro blog”?
    Cos’è il content e dove posso andare a vedere il varore?

    Io parto da sotto zero!! hihihi

    • Prometto che ne parleremo: vi insegneremo ad installare su firefox o su chrome un righello per prendere questa misura. In parole povere: la foto deve avere la larghezza giusta per stare nella zona di testo del blog, altrimenti succede quella cosa sgradevole che la foto fuoriesce dal contenuto e va per esempio a sovrapporsi alla barra laterale.
      Diciamo che una foto di 500 o 600px di larghezza dovrebbe andare bene su blog dalla grafica standard.

  3. Noi usiamo PhotoScape che è free e ha un mucchio di funzionalità molto molto simili a questo e moltissime utilità alla Photoshop.
    Lo conoscete? Che ne pensate? Mi interesserebbe un vostro parere…

  4. E di GIMP che mi dite? io non l’ho mai nè visto, nè provato ma ne ho sentito parlare…
    e poi una cosa che forse non c’entra molto ma mi è venuta in mente visto che si parla di immagini… qualcuno utilizza la tavoletta grafica per disegnare?

  5. io grazie a Mf ho installato anche picknick… luca usa Photoshop per me quando ne ho bisogno ma una volta usavo anche quello gratuito…
    ma avevo un blog su blogspot per comodità uso picasa…

  6. Io fino ad ora ho usato Picnik e mi sono trovata benissimo. Ho provato a scaricare anche quest’altro programma però mi ci ritrovo poco… Photoshop è fenomenale ma non mi basterebbero 5 vite per imparare ad usarlo…
    Già che ci siamo, potreste darmi/darci un vago, vaghissimo, parere anche su una macchina fotografica semiseria? 😀 Voglio dire: una buona macchina professionale ma non da andarci falliti per acquistarla 😀

  7. Io uso paint.net ma mi incuriosisce molto e mi piace l’idea di avere tutto on line!
    Attendo con ansia le delucidazioni su Picnik
    intanto grazie per le tante e utili informazioni

Lascia un commento