Hosting WordPress

Datacenter

Che cos’è l’hosting? Quali sono le differenti tipologie di hosting per WordPress?  Come scegliere un buon piano di hosting? Cercheremo di spiegarlo in modo semplice.
Siamo convinti che WordPress sia per ora la migliore piattaforma di blogging: lo utilizziamo da quando non era ancora diffuso e le piattaforme professionali famose erano altre, è stato alla base del successo dei nostri progetti (mammafelice, trashic, e retelab stesso) e dei progetti che abbiamo realizzato per i nostri clienti (alcuni dei quali li trovate nel portfolio di nexnova) ed è attualmente la piattaforma più diffusa al mondo e il software più installato sui server di tutto il mondo.
Ma spesso chi inizia è confuso dalle enormi possibilità offerte, non sa la differenza tra wordpress.com e wordpress.org, non riesce a capire perchè esistono soluzioni gratuite e soluzioni professionali che costano 3.750$ al mese o più, come WordPRess VIP hosting, e soprattutto non sa come scegliere e in base a quali parametri. Leggendo di seguito lo capirete, ma mettetevi comodi perchè l’argomento è vasto e quindi l’articolo è abbastanza corposo.

Continua a leggereHosting WordPress

I passi fondamentali per aprire un blog WordPress – Parte II

Ora che abbiamo registrato un nome di dominio e acquistato un piano di hosting, dobbiamo tirarci su le maniche e installare WordPress e configurarlo.

Ricordiamo che i passi fondamentali sono:

  • un nome di dominio (esempio: dominio.it)
  • un piano di hosting
  • il software WordPress
  • un buon template
  • le vostre idee

Nella prima parte abbiamo parlato di nome di dominio e piano di hosting, in questa seconda e ultima parte parleremo dell’installazione di WordPress, di un template e soprattutto delle idee da metterci.

Continua a leggereI passi fondamentali per aprire un blog WordPress – Parte II

I passi fondamentali per aprire un blog WordPress – Parte I

Come abbiamo già detto, esistono due tipologie di blog WordPress: quelli su wordpress.com che sono hosted, o meglio sono definibili come SaaS (Software as a Service: vi viene offerto un servizio, non un software da installare voi), e quelli self hosted (ovvero scaricati, installati e gestiti totalmente dall’utente).

In realtà esistono anche altre modalità quali wordpress.com VIP hosting e VIP support, che permettono di avere la sicurezza della versione hosted e la libertà di quella self hosted, ma con costi di decine o centinaia di migliaia di euro / anno, quindi credo per ora al di fuori della portata di molti dei lettori di ReteLab 🙂

Continua a leggereI passi fondamentali per aprire un blog WordPress – Parte I

Quanto costa un blog

O meglio: quanto costa aprire, gestire, mantenere e rendere “produttivo” un blog?
La domanda ci viene rivolta spesso, e ovviamente ha un senso: non c’è niente di male a voler rendere produttiva una passione. Tante persone (me compreso) hanno fatto di una passione un lavoro: questo non trasforma la passione in qualcosa di diverso, anzi fornisce più incentivi a migliorare e dà più soddisfazioni.
Il fatto che molti abbiano il desiderio di voler guadagnare qualcosa dal proprio sito, non sminuisce in alcun modo i contenuti e i servizi che offrono: io come tanti ho apprezzato poesia, letteratura, quadri, teatro, trasmissioni tv, musica, senza per questo pensare che autori, attori, registi, sceneggiatori, pittori, cantanti, facessero qualcosa di sbagliato per il fatto di volersi far pagare.
L’importante è che alla base ci sia una sincera passione, perchè nulla viene bene senza passione e determinazione.
Ma veniamo al dunque: quanto costa un blog?

Continua a leggereQuanto costa un blog

Dove aprire un blog?

come scegliere piattaforma blog

La domanda che ci viene rivolta più spesso è: “quale piattaforma di blog devo scegliere?

La Rete ha annullato le distanze, aumentato il senso di confusione, e ad ogni ricerca su Google si trovano centinaia di risultati, consigli, suggerimenti… difficile scegliere!
Ecco un aiuto semplice e veloce per scegliere la soluzione più adatta per voi.

Esistono centinaia di piattaforme blog, quindi qui descriverò le più diffuse, quelle che conosco meglio, quelle che, a meno di esigenze particolari, vanno bene per il 90% delle persone che si apprestano a pubblicare idee e contenuti su internet.
In particolare descriverò pro e contro di:

  • blogger.com (la piattaforma di blog di Google)
  • wordpress.com (servizio hosted di WordPress)
  • wordpress.org (WordPress self hosted)

Altre piattaforme meritevoli di essere analizzate sono typepad.com, squarespace.com, expressionengine.com, joomla.org, ecc… ma credo che le tre che ho elencato possano rispondere alle esigenze del blogger che vuole uno strumento subito disponibile, supportato e facile da gestire.

Continua a leggereDove aprire un blog?