Alternative a Picnik

picnick-chiude

[Aggiornamento 22 Giugno 2012oggi è stato rilasciato Ribbet! la VERA alternativa a PicnikRibbet! è la copia esatta di Picnik, e questa nota aggiorna il post precedente. Visitate il link all’articolo per conoscere Ribbet! e registrarvi gratuitamente.]

[Aggiornamento 27 Maggio 2012: PicMonkey si rivela essere la prima vera alternativa a picnik. Ha rilasciato la funzione collage fotografici. Per maggiori dettagli: Alternative a Picnik, PicMonkey]

***

Picnick chiude. La notizia, ufficializzata ieri, ha fatto il giro del mondo, e ha iniziato a creare scontento in migliaia di utenti affezionati, e paganti. Il team di Picnik era stato acquisito da Google un anno fa, e adesso chiude: pessima mossa del colosso Google, che stavolta ha fatto davvero una pessima mossa decidendo di far chiudere un servizio che funzionava bene ed era amato da tutti, molto utilizzato anche nella versione a pagamento.

Le motivazioni sono oscure, ma probabilmente il motivo principale è il desiderio di spostare il bacino di utenza sul suo social network (Google+) dato che alcuni degli strumenti di  editing di picnik saranno disponibili nel creative Google Kit disponibile appunto in Google+. Infatti il team di Picnik ieri pubblicava su blog.picnik.com:

Siamo entusiasti del divertimento che abbiamo già portato ai prodotti Google nel campo del photo-editing: nel creative kit di Google + potrete trovare molti dei vostri effetti Picnik preferiti. Vi invitiamo a visitare Google + e dargli un’occhiata.

Continua a leggereAlternative a Picnik

Dove trovare foto gratis per il blog

Se avete un blog avrete spesso necessità di utilizzare foto e immagini. Molti pensano che la soluzione sia semplice: “internet è piena di foto, posso usare ciò che voglio” – ma non è così! Ne abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo: Il copyright su internet, e riassumo qui brevemente per ciò che riguarda le immagini.

Su internet esistono le stesse regole del mondo reale: non si possono mettere immagini di altri sul proprio sito a meno che non si abbia l’autorizzazione (che si può ottenere a pagamento o gratuitamente), o a meno che le immagini non siano di dominio pubblico.

quindi, a meno che non siano rispettate queste regole, sappiate che:

  • non si possono utilizzare foto e immagini prese da google images;
  • non si possono utilizzare immagini prese da altri siti;
  • non si possono utilizzare immagini scannerizzate da libri o riviste