Chatbots: il segreto per raggiungere i tuoi lettori anche su Messenger

Chatbots for Facebook Messenger

La novità che sta imperversando nel mondo del social e digital marketing negli ultimi mesi si chiama “chatbots”. Da attenti osservatori del mondo online ne avrete sicuramente sentito parlare ma vogliamo comunque iniziare questo post con una breve ma esauriente descrizione di questo nuovo fenomeno. Dopo averne capito il meccanismo di base vedremo come i chatbot siano oggi uno degli strumenti più efficaci che blogger e marketer possono utilizzare per diffondere più e meglio i loro contenuti su Messenger, consentendo ai lettori di fruire dei loro post e ricevere novità anche su questa piattaforma creando così una relazione ancora più diretta e personale con il loro pubblico.

Continua a leggereChatbots: il segreto per raggiungere i tuoi lettori anche su Messenger

Come si distingue un blogger professionista

Cosa distingue un blogger da un blogger professionista? In che modo ci si dovrebbe relazionare con le aziende? Come segnalare e valorizzare le campagne promozionali?

Di questi e di molti altri temi si è parlato al MammaCheBlog che si è recentemente svolto a Milano il 19 e 20 Maggio 2017. Una due giorni densa soprattutto di workshop formativi e di conversazioni aperte tra addetti ai lavori per discutere di buone prassi da adottare quando il blogging è una vera e propria attività professionale.

Quello che segue è una raccolta di ciò che ho trovato più utile e interessante per i blogger professionisti (o che vogliono diventarlo).

Continua a leggereCome si distingue un blogger professionista

Software essenziali per freelance e piccole aziende

Vector flat composition of programming interface - vector illustration

Quali software è possibile utilizzare per svolgere al meglio il proprio lavoro di freelance, o per gestire la propria piccola azienda, in particolare nel settore del blogging professionale? Dipende da molti fattori, per esempio dai propri gusti personali, dal settore in cui si fa blogging, dal proprio livello di conoscenza di internet e software, e da molto altro ancora.

Continua a leggereSoftware essenziali per freelance e piccole aziende

Google Analytics – concetti di base

Indicatori analytics

Google analytics è uno strumento potentissimo per l’analisi delle visite di un sito. Chi ha appena iniziato ad utilizzarlo a volte è intimorito dalla quantità di indicatori che è in grado di fornire, e dalla difficoltà di capire e configurare tutto. I concetti di base però sono davvero semplici e capibili da chiunque.

Descriverò quindi in maniera semplicissima i principali indicatori relativi alla panoramica del pubblico, la pagina principale su cui si viene indirizzati quando si visualizzano i rapporti di un sito.

Continua a leggereGoogle Analytics – concetti di base

Report Google Analytics automatici via email

Analytics

Google Analytics è uno strumento essenziale per chiunque voglia gestire professionalmente il proprio sito. Spesso è necessario ricevere (o spedire a qualcuno)  i reports  a intervalli regolari di tempo, e dato che è un’operazione ripetitiva sarebbe utile poterlo fare automaticamente. Google ha proveduto a semplificarci la vita e ha messo a disposizione una serie di funzionalità che permettono di automatizzare la generazione e la spedizione dei report: in questo articolo spiegherò passo passo come fare.

Continua a leggereReport Google Analytics automatici via email

Scegliere lo strumento adatto

Se volete creare un blog professionale, non esistono molte alternative: la soluzione è WordPress, nella versione self-hosted, ovvero quella che si scarica da wordpress.org e si installa sul proprio server. Esistono mercati di nicchia per particolari categorie, ma al momento attuale non c’è neanche bisogno di fare confronti o starci a pensare. Ho seguito il suo sviluppo e la sua espansione da quando è nato, mi piace il team che ci lavora e la sua filosofia (code is poetry).

WordPress è uno strumento diffusissimo, semplice da installare, configurare e gestire, dispone di migliaia di temi per personalizzare l’aspetto, migliaia di plugin per estendere le funzionalità, è diventato lo standard di fatto per gestire blog e anche siti con strutture complesse, e non si può sbagliare scegliendo di utilizzarlo.

Ma va bene per tutto? Ovviamente no. WordPress è specializzato a fare bene una cosa in particolare: gestire un blog, un magazine o un gruppo di blog.

Continua a leggereScegliere lo strumento adatto

I migliori programmi online

Una volta il problema era trovare i programmi: c’erano un sacco di esigenze e mancavano gli strumenti giusti per soddisfarle. Ora il problema è il contrario: ci sono così tanti strumenti a disposizione che il problema è diventato capire quale scegliere fra le tante soluzioni offerte. Adattarsi ad usare uno strumento richiede tempo, e non c’è nulla di più odioso di aver dedicato del tempo ad utilizzare qualche programma per poi capire che era la soluzione sbagliata, e dover quindi trasferire i dati e i settaggi, e imparare una nuova metodologia.

Solitamente, per le leggi di mercato, le soluzioni migliori sono quelle a pagamento. Ma negli ultimi anni c’è stata una rivoluzione: molte aziende guadagnano per il semplice fatto di esserci, e di essere grandi, oppure per il fatto di avere business trasversali. Quindi per loro offrire strumenti gratuiti è fattibile, anzi aumenta il bacino di utenza a disposizione. Questo per spiegare che in alcuni casi si possono avere le soluzioni ottimali, e averle gratis. Bisogna però fare sempre attenzione perchè le aziende che possono offrire ottimi strumenti gratuiti senza chiedere nulla in cambio sono davvero poche.

Di seguito elencherò una serie di strumenti utili a risolvere specifici problemi, che secondo me sono tra i migliori sul mercato, e che io stesso utilizzo, così vi risparmio la fatica di cercare e di perdere tempo con gli strumenti sbagliati.

Continua a leggereI migliori programmi online